Condividi sui tuoi social!

Non è insolito che, dopo mesi passati a studiare un business plan, a costruire la brand identity e ad elaborare strategie social, il marchio, servizio o prodotto lanciato online non incontri i risultati attesi. Il pubblico non è coinvolto e di conseguenza non converte e non acquista, mentre le community sono spopolate.

I motivi per cui gli utenti possono mostrarsi riluttanti ad interagire con un brand possono essere molteplici, ma uno dei più comuni è la difficoltà di stabilire un rapporto di fiducia e credibilità con il cliente e, in senso più ampio, con le persone.

La prima domanda da farsi in questi casi è: “Perché il mio pubblico non si fida di me?”. La risposta è che, in primo luogo, non risultiamo credibili. Nella vita reale, la fiducia si conquista con il passaparola e le referenze di clienti e partner: la soddisfazione di chi conosce i tuoi prodotti o servizi fa sì che la tua reputazione aumenti. Spesso però, la fiducia che si guadagna nella vita reale non trova un corrispettivo nelle realtà online.

La mancanza di credibilità online può avere diversi motivi, ma è bene tenere a mente che il rapporto di fiducia con il pubblico è qualcosa da costruire nel tempo, giorno dopo giorno.

Consigli per migliorare la tua credibilità online

Le relazioni tra le persone funzionano se si basano su un rapporto di fiducia: lo stesso si può dire delle relazioni che gli utenti instaurano con un’idea, un prodotto o un brand. Un brand può crescere solo se viene percepito come qualcosa sulla quale è possibile riporre fiducia. Il miglior modo per conquistare la fiducia del tuo pubblico e migliorare la tua credibilità con i clienti è mantenere la tua promessa di offrire loro un beneficio tangibile.

Ecco quindi nove consigli per aumentare la tua credibilità online.

Sii autorevole

La cosa più sbagliata che puoi fare online è fingere di essere quello che non sei. I contenuti che pubblichi sulle tue piattaforme devono attestare in modo inequivocabile tutte le tue competenze. Non basta una semplice lista di quello che sai fare: le fonti devono essere sempre verificabili e accreditate, dai contenuti del blog alle testimonianze veritiere dei clienti.

Dimostra chi sei

Non ti limitare a raccontare chi sei e cosa fai sul tuo sito, blog e profili social, ma fornisci risultati che lo dimostrino. Prenditi tempo e cura i particolari: se il tuo brand realizza siti web, il tuo sito dovrà essere estremamente curato. Se non investi tempo e attenzione nella cura della tua presenza online, perché un potenziale cliente dovrebbe credere che sai farlo per lui?

Sii coerente

La tua presenza online deve riflettere i tuoi valori, la tua etica, il tuo tone of voice, ed includere i tuoi successi così come i tuoi fallimenti. Ricorda che la tua immagine online non può essere una versione migliorata di quella nella vita reale: la tua credibilità e la fiducia del tuo pubblico dipende strettamente dalla percezione, o meno, di questo divario.

Crea connessioni virtuose

Instaura connessioni con aziende e professionisti dai quale puoi apprendere e creare rapporti costruttivi in grado di potenziare la tua attività e inspirarti, e per i quali puoi diventare fonte di reciproco miglioramento.

In questo modo crei un circolo virtuoso con chi ti segue e spingerai altri utenti a fare altrettanto.

Condividi

Un singolo tweet o post social possono connetterti intimamente con il tuo pubblico: spesso le relazioni online, così come quelle della vita reale, sono una questione di “amore a prima vista”. Puoi raggiungere così un utente che si innamora del tuo marchio grazie a video o ad una campagna di social media marketing. In questo caso il rapporto di fiducia nasce velocemente e spontaneamente, ma a è tuo compito far sì che duri nel tempo: lavora sulla qualità dei contenuti, così da essere coinvolgente e quindi fonte di condivisioni. Che, tradotto, aumenta le tue possibilità di trovare nuovi potenziali clienti.

Dedica il tuo tempo alle relazioni

Spesso il tuo pubblico non ti concede fiducia e credibilità perché non investi abbastanza tempo nella costruzione di questa relazione. Studiare una strategia di social media marketing è fondamentale, ma non devi mai dimenticare che a differenziarti dagli altri sarà la tua capacità di coinvolgimento. Sei hai difficoltà a costruire relazioni online, forse non stai investendo abbastanza tempo nella conoscenza del tuo pubblico: cerca di connetterti davvero agli altri, facendo domande, commentando i loro post, rispondendo alle richieste e così via.

Cura la content curation

La tua autorità come brand passa soprattutto dal mondo in cui veicoli i tuoi messaggi. È attraverso i contenuti originali che pubblichi, dai testi del tuo sito alle campagne che realizzi online, che le persone imparano a conoscerti e seguirti. La cura dei contenuti si esprime nel tuo modo di comunicare, unico e personale, che ti consente di stabilire fiducia e relazioni.

Evita l’autoreferenzialità

Un account Twitter, una pagina Facebook o un sito aziendale non parlano solo del marchio: sono strumenti utili a stabilire autorità, costruire comunità e fiducia con gli utenti, e non solo cartelloni pubblicitari. Le aziende che parlano solo ed esclusivamente di loro stesse risultano autoreferenziali e raramente suscitano sentimenti di fiducia. È attraverso l’ascolto e la conversazione con il tuo pubblico che riuscirai a conoscerlo e comprenderlo, ed in questo i social media sono hanno un enorme valore. Più conosci il tuo pubblico più sarai in grado di aiutarlo; più lo aiuti, più si fiderà di te.

Published On: martedì, 20 Ottobre 2020 / Categories: Blog, Guide & How To /

Condividi sui tuoi social!

Scrivi un commento

Iscriviti per restare al passo con le ultime novità del digital

Ricevi la newsletter di Comon e non perderti le nostre guide e news, promettiamo di non inviarti troppe email! 🙂